VAPOR LOCK


Tutti noi abbiamo sentito parlare del fenomeno del vapor lock ma pochi sanno esattamente cos'è e come si forma . In pratica è una bolla di vapore causata dall'evaporazione dell' alcool ( etanolo ) presente nella benzina che si forma all'interno dell'impianto di alimentazione del nostro motore . Tende a formarsi quando l'impianto o tutto il cofano motore è investito da eccessivo accumulo di calore . Inutile ricordare che si forma durante il periodo estivo. L'alcool a differenza di altri componenti ha una temperatura di ebollizione più bassa , attorno ai 78 gradi centigradi ed è più volatile . Un aiuto al formarsi del vapor lock è dato anche dalla quota elevata in quanto una bassa pressione favorisce l'evaporazione . La bolla ,se di grosse dimensioni , potrebbe creare all'interno del circuito un vero e proprio tappo limitando o addirittura bloccando il flusso di benzina . Per vitare questo subdolo pericolo è necessario rivestire le tubazioni con le apposite guaine ignifughe , evitare che il loro passaggio sia prossimo ai tubi di scarico o appoggiate direttamente sul motore e che non ci siano strani avvallamenti . L'impianto deve essere realizzato rispettando lo schema prescritto dal costruttore che prevede una linea di ritorno ai serbatoi con un ugello di strozzatura ben definito . Una fase delicata da evitare è quella di decollare immediatamente dopo una breve sosta da un volo precedente con il cofano motore molto caldo e l'aereo parcheggiato sotto il solo cocente. Meglio attendere un paio di minuti col motore leggermente accelerato per favorire lo smaltimento del calore e il flusso di benzina fresca verso il motore . Sempre obbligatoria la prova a tutta manetta per un paio di secondi prima di decollare con un successivo minuto di raffreddamento sempre col motore leggermente accelerato.


73 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti